Andrea La Mantia stagione della consacrazione con l’Entella







Andrea La Mantia classe 1991 gioca si è trasferito a Chiavari tra le fila della Virtus Entella dopo aver vissuto vissuto la sua migliore stagione tra i professionisti grazie al grande feeling instaurato nel gruppo della Pro Vercelli. CARATTERISTICHE - 1,90 cm per 85 kg di peso, numeri che fanno di La Mantia un cliente scomodo per i i difensori avversari. Rende al meglio nel ruolo di punta centrale, ma è disposto anche a dividersi l’attacco se il mister lo richiede. Molto abile nel colpo di testa, partecipa alla costruzione dell’azione ed è attivo nella manovra corale con i compagni.  




CARRIERA - L’attaccante è originario di Marino, comune in provincia di Roma e nel Frosinone  debutta all’età di 18 anni in Serie B. Dopo il debutto nel campionato cadetto, inizia la vera e propria formazione nella Serie C italiana. La Mantia veste le casacche di Foglino, Frosinone (retrocesso nel frattempo) e Andria. Ma ancora non riesce a vantare il dono della continuità, sia in termini di reti che di presenze. Con il Barletta i gol aumentano sensibilmente: 9 realizzazioni in 40 gare è la media di La Mantia nei due anni in biancorosso. Lascia la Puglia per trasferirsi a San Marino, dove va in gol per 6 volte e disputa 30 partite. Una stagione importante, la stagione prima dell’esplosione definitiva in quel di Cosenza 13 reti in 24 partite.

la-mantia

Lo spirito di sacrificio non sarà certo dimenticato, a garante c’è tutta la gavetta fatta in Lega Pro. La Mantia è conscio di dover impegnarsi al massimo per imporsi e dimostrare di meritarsi la categoria, ma è anche sicuro dei suoi mezzi e qualità che da quest'anno saranno a servizio dell' Entella.  

POTREBBE INTERESSARTI ↓

CALCIOMERCATO: LE ULTIME

LE BELLE DELLA B: LE FOTO

FOCUS ULTIMA GIORNATA

TOP PLAYER DI B 2016/2017

 

Web TV