Ascoli, Cacia prolunga fino al 2018. Le parole d’amore del bomber per i tifosi

Il bomber dell'Ascoli, Daniele Cacia




La sua permanenza non è stata mai in discussione, ma l’annuncio del prolungamento del contratto ha fatto comunque tirare una boccata d’ossigeno a molti. Stiamo parlando di Daniele Cacia che ha deciso di sposare l’Ascoli Picchio FC 1898 fino al 30 giugno 2018. Un accordo fondamentale, che spegne definitivamente le voci di mercato sul bomber calabrese. A Cacia erano stati accostati diversi club importanti, come il Bari, che tuttora restano vigili alla ricerca di un tassello per il loro attacco. Alla fine ha prevalso la volontà del centravanti e uomo simbolo dell’Ascoli, che ha detto sì alla dirigenza marchigiana. “Il presidente Bellini - ha affermato il direttore sportivo, Cristiano Giaretta - aveva detto di ripartire da Cacia e così è stato, tutto il mercato fatto finora lo abbiamo basato sulla sua permanenza e non ho mai pensato di poter rinunciare a lui”.

Le 17 reti di Daniele Cacia nell'ultimo campionato con l'Ascoli (Fonte YouTube Curreiona)

“Fin dall’inizio - ha spiegato bomber Cacia -  ho dato la priorità all’Ascoli anche se ho dovuto fare altre valutazioni legate alla mia famiglia e all’aspetto calcistico. La società sta cambiando con i fatti le cose che lo scorso anno non sono andate bene: è cambiato lo staff tecnico e sono stato molto felice dell’arrivo di mister Aglietti, un tecnico veramente preparato, è cambiata l’area medica, sono arrivati giocatori importanti e tutto questo mi fa pensare che quest'anno ci toglieremo soddisfazioni inaspettate”. “Voglio fare grandi cose con questa società - ha concluso il capitano bianconero - la sofferenza dello scorso anno e il raggiungimento della salvezza hanno fatto venire fuori valori importanti che non pensavo di avere e che mi fanno dire che la salvezza dello scorso anno è stata più bella che vincere il campionato a Bologna”.  Vere e proprie parole d'amore che faranno felici i tifosi dell'Ascoli.