Calciomercato Spezia, come cambia la rosa delle Aquile




Spezia

Spezia a lavoro per rafforzare l’organico.  Analizziamo come cambia e cambierà la rosa rispetto alla passata stagione.

Capitolo partenze - Alcuni pilastri della rosa sono già altrove, su tutti Di Carlo, sostituito in panchina da Fabio Gallo, e Chichizola: dopo le grandi annate con i liguri si è meritato una promozione, che si è concretizzata in Spagna, al Las Palmas. Anche Fabbrini non sarà più tra le Aquile: su di lui molti club di A.

Gli arrivi:  È un mercato particolare quello spezzino, perché i grandi nomi si faranno forse negli ultimi giorni di mercato, ma la dirigenza è tutt'altro che ferma: sono già 4 gli acquisti ufficializzati. Si è concretizzato Shekiladze, già cercato dai liguri nella passata finestra di mercato invernale. Ma il bacino dal quale si è attinto meglio fin ora è quello del campionato Primavera: sono arrivati Soleri e Marchizza dalla Roma (due dei più pronti al salto tra i professionisti), e dall'Inter è ufficiale Francesco Forte, già in forza lo scorso anno al Perugia.

Obiettivi calciomercato - Le piste più calde in entrara portano ai nomi di Di Gennaro dall'Inter, per sostituire Chichizola, e di Giani, svincolato dopo l'ultima stagione alla Spal neopromossa, ma non saranno gli unici movimenti: prima di procedere con altri ingressi però, occorre sfoltire la rosa, con Errasti, Datkovic e Signorelli maggiori indiziati a cambiare aria.

A cura di ANTONIO DE PAOLA