Calciomercato Spezia, per la prossima stagione l’obiettivo è la qualità

Spezia




A prescindere dalla partecipazione o meno alla fase finale, come si profila lo Spezia della prossima stagione?Conferme - Il primo ad essere sicuro di rimanere è Mimmo Di Carlo, che sembra aver finalmente trovato la quadra per far girare al meglio le Aquile. Partendo da questo, si lavorerà per oliare ancora meglio i meccanismi. Questione rinnovi: tanti contratti scadranno a giugno 2018, quindi per forza di cose andrà operata un'accurata valutazione su chi dovrà rimanere e chi potrà essere ceduto già in estate per evitare di perderlo a zero: capitan Terzi, Migliore, Granoche, Piccolo, Ceccaroni, De Col.

 




Probabili cessioni - Tanti giocatori si sono messi in mostra al Picco in questa stagione, e non a caso sono arrivate tante squadre anche di prima fascia a bussare alla porta dei liguri: il gioiello più brillante è sicuramente Maggiore, classe '98 ma sempre più fondamentale per il gioco sia offensivo che di interdizione. Su di lui hanno messo gli occhi Roma, Juve, Napoli, Chievo, Genoa e Fiorentina. Interessi in Serie A anche per il suo compagno di reparto Djokovic, che è stato contattato da Genoa e Chievo. Ai saluti probabilmente anche Chichizola e Fabbrini: per il portiere è forte l'interesse del Napoli, per l'attaccante si è fatto vivo il Sunderland. 

Probabili obiettivi - Qualche nome inizia a circolare. Oltre all'arrivo a zero di Shekiladze dal Tuttocuoio (già definito a gennaio), potrebbe fargli compagnia in attacco Riccardo Maniero: il centravanti del Bari è stato vicino a molte squadre in inverno, e con molta probabilità potrebbe verificarsi uno scenario simile durante la sessione estiva. Vedremo chi la spunterà. Per garantire imprevedibilità lì davanti un nome buono potrebbe essere quello di Nicola Bellomo: si tratterebbe di un ritorno, quindi sarebbero più brevi anche i tempi di ambientamento così da garantire prima di altri l'impiego al massimo delle possibilità. Tante idee anche per la porta vista la quasi sicura partenza di Chichizola. Gabriel non sta trovando spazio a Cagliari e potrebbe voler cambiare aria, ma anche il giovane fenomeno Plizzari (classe 2000) del Milan ha i pali occupati da un certo Donnarumma, e chissà che non abbia voglia di respirare un po' di aria di mare.

A cura di ANTONIO DE PAOLA


POTREBBE INTERESSARTI ↓

CALCIOMERCATO: LE ULTIME

LE BELLE DELLA B: LE FOTO

FOCUS ULTIMA GIORNATA

TOP PLAYER DI B 2016/2017

 




Web TV