Esclusiva Bzona.it – Sodinha: “Cosmi fenomeno della Serie B”




Felipe Monteiro Diogo, meglio conosciuto come Sodinha si è fatto apprezzare sui campi di Serie B per il suo sinistro vellutato capace anche di nascondere chili di troppo e guai fisici che hanno tormentato la sua carriera. Bzona.it ha intervistato in esclusiva il trequartista che a soli 27 anni ha detto basta con calcio, ma non ha perso la sua proverbiale allegria.

Ciao Felipe, a noi mancano le tue giocate funamboliche, a te manca il calcio?
Eh si, non è stato facile dire addio a gennaio, ma è stato giusto così. Sono felice per le emozioni che ho provato nella mia carriera. Adesso mi tengo in forma giocando con gli amici e ho cominciato ad allenarmi con un personal trainer.

Di cosa ti occupi adesso?
Mi trovo in Brasile, voglio aiutare i giovani a crearsi una strada nel mondo del calcio. Ce ne sono molti che hanno potenzialità ma hanno una vita difficoltosa. Voglio rendermi utile per loro.

In Italia hai vestito le maglie di Udinese, Paganese, Portogruaro, Triestina e Brescia. Poi il Trapani per sei mesi e la squadra ha sfiorato la promozione in Serie A..
I miei compagni sono stati straordinari, peccato! Ringrazio tutti i tifosi italiani che mi hanno voluto bene ma io farò sempre il tifo per Brescia e Trapani. Spero facciano un bel campionato di Serie B.

Un tuo ricordo speciale della Serie B e delle persone che hai conosciuto?
Anche se sono stato con lui pochi mesi devo dire che mister Serse Cosmi è un vero fenomeno. Non mi riferisco solo all'allenatore, è una persona fantastica sotto tutti gli aspetti. Sono rimasto molto legato a lui gli voglio tanto bene.

Tornerai in Italia?
Certo, ho tanti amici italiani, ho vissuto una fase importante della mia vita. Tornerò sicuramente e magari vi farò conoscere il nuovo Sodinha!

Felipe Sodinha segna un goal da Futsal - Video Massimiliano Bellarte