Igor Coronado, la marcia in più del Trapani per la salvezza




Con una doppietta (su rigore) e l'assist fornito per il 3-1 finale, Igor Coronado è stato decisivo nella vittoria del Trapani nella difficile trasferta di Benevento ed è stato eletto come il miglior giocatore della 32a giornata di Serie B. 

Coronado

Appena un anno fa Igor Coronado trascinava i siciliani verso la zona promozione, sfumata all’ultimo, con il rimpianto della finale playoff persa contro il Pescara. Ora, dopo la partenza di Petkovic, è lui la stella de granata (10 reti in 25 partite) con una mission differente: la salvezza del Trapani. 

CARATTERISTICHE - Trequartista/seconda punta, brevilineo, baricentro basso basso, dotato di grande agilità e di un bello scatto nel breve. Si destreggia al meglio creando scompiglio tra le linee con la sua rapidità e tecnica. L' abilità nell'uno contro uno fa di lui un folletto autentico in grado di abbinare grande concretezza a ottime doti tecniche.




CARRIERA - Classe '92, Igor Coronado è  cresciuto calcisticamente in Svizzera nel settore giovanile del Grasshoppers.  Dopo essere approdato a Malta, giocando due anni e mezzo con il Floriana (66 partite, 35 reti, 12 assist) arriva in prova al Trapani. In Sicilia bastano un paio di amichevoli per convincer mister Serse Cosmi del suo talento. E adesso Calori se lo coccola perché sa che la permanenza in Serie B del Trapani passa dai piedi di Coronado.

   

GUARDA CORONADO GOL e esultanza contro il Benevento