Kevin Lasagna KL15, la marcia in più del Carpi per la promozione




Il suo cognome a molti fa pensare inevitabilmente ad un piatto culinario, ma Kevin Lasagna nato a San Benedetto Po nel ’92 ha smentito negli anni gli scettici umoristi a suon di gol, dal polveroso mondo dilettantistico agli scenari più abbaglianti del calcio nazionale.

IN CAMPO Spesso impiegato come esterno d’attacco, Lasagna è una punta centrale, trovandosi meglio in un attacco a due dove attraverso le sue caratteristiche riesce a trovare gli spazi per gli inserimenti alle spalle del partner di reparto. Alto e longilineo, KL15 fa della velocità e della progressione le sue armi migliori. Imprendibile quasi per tutti, è dotato di un sinistro potente e preciso. Baricentro basso, non perde mai il controllo della palla risultando difficile da contrastare per i tifosi avversari.

 

Maglie Calcio - Promozioni AMAZON.IT

LA GAVETTA Scartato nel 2010 dopo un provino dal Mantova, che allora disputava la D, ha trovato la strada vincente in Emilia sotto l’ala di Castori, a Carpi 32 chilometri.image Così la Bzona riscopre la favola di un calciatore cresciuto in provincia, di un giovane attaccante che è riuscito ad imporsi nel calcio che conta senza aver fatto esperienza in un grande
vivaio. Il classe 1992 da Portiolo di San Benedetto Po conosce però perfettamente il termine gavetta. Basta pensare che nel 2012, a vent’anni militava ancora nel campionato di Promozione lombarda vestendo la maglia della Governolese.
Due anni di Serie D tra Cerea ed Este, poi la consacrazione nel Carpi in B grazie al ds Giuntoli (oggi al Napoli) che dopo averlo tenuto d’occhio, lo ha acquistato per 75 mila euro. Il resto è storia recente: la giornata del 24 gennaio 2016, giorno in cui KL15 ha segnato la sua prima rete in Serie A, al Meazza contro l'interi. Un gol importante, arrivato al 92’ con il Carpi in 10 contro 11.

GUARDA LO SPLENDIDO GOL DI LASAGNA IN INTER-CARPI (Fonte You Tube-Serie A)

Un salto dalla Promozione alla Serie A che ha dell’incredibile, ma anche certe storie impensabili a volte accadono. Il gigante mantovano è diventato grande davvero e quest'anno corre  e segna nella Bzona per raggiungere di nuovo la massima serie. Con lui si è riscoperto la lieta storia di una favola di provincia, di un giovane che è riuscito ad imporsi nel calcio  senza provenire da un vivaio delle big. Una fiaba dal titolo scontato, ma dal sicuro effetto: KL15, dalla Provincia alla Serie A.

GUARDA LE PIu' BELLE AZIONI E I GOL DI KL15 (fonte YouTube - JKPlus)