Nicola Citro: il ricambio “perfetto” per l’attacco del Frosinone




GUARDA IL GOL DI CITRO REALIZZATO CONTRO IL NOVARA al 00:40

Diventare un calciatore professionista è il sogno di ogni bambino, ma diventarlo non è sempre così facile. Ne sa qualcosa Nicola Citro che appena due anni fa si è consacrato fra gli attaccanti più decisivi della Serie B, trascinando il Trapani fino alla finale play-off. La scorsa stagione, culminata con la retrocessione dei siciliani, il "Messi di Fisciano" è stato più volte vicino all'addio nel mercato di Gennaio, concretizzatosi poi in estate con il trasferimento al Frosinone di mister Longo che lo ha voluto fortemente nonostante la presenza in rosa della coppia-gol Ciofani-Dionisi. 

LEGGI ANCHE:  i saluti esclusivi di Nicola Citro ai tifosi della Bzona 

ATTACCANTE UNIVERSALE Di piede mancino, Citro è bravo a saltare l’uomo in velocità e nell’uno contro uno. Mister Longo sa di avere tra le mani un vero talento che con la sua rapidità  può spesso presentarsi davanti al portiere avversario e con la sua tecnica realizzare reti spettacolari.

Le più belle reti di Citro durante la stagione regolare di Serie B 2015/2016

DALLA PROMOZIONE IN B...  Prima di approdare nel campionato cadetto, la carriera dell’attaccante salernitano si è sviluppata tra Promozione, Eccellenza e Serie D. Dalla Sanseverinese (la squadra in cui è cresciuto) all’Ebolitana, dalla Valle Grecanica al Città di Messina nella stagione 2012/2013 dove l'attaccante ha fatto intravedere il suo talento, ma è al Marcianise che ha compiuto il salto di qualità diventando molto lucido anche in zona gol. Col suo sinistro il 'Messi di Fisciano' ha mandato in bambola le difese avversarie ed è riuscito a mettere a segno la bellezza di 21 reti. Nell'estate del 2014 Citro passa al Trapani: nel corso della sua prima stagione in maglia granata gioca una partita in Coppa Italia e 12 partite in campionato e viene riconfermato dai siciliani anche per la stagione 2015-2016 dove scende in campo con maggiore frequenza e segna anche le sue prime reti nel campionato cadetto, che termina con 37 presenze e 12 reti.

... ALLA SERIE A? Successivamente gioca anche i play-off, nei quali scende in campo sia nella semifinale di andata che in quella di ritorno segnando la rete del definitivo 2-0. E' uno dei protagonisti della finale di ritorno pareggiata per 1-1 allo Stadio Polisportivo Provinciale di Trapani contro il Pescara: è lui a realizzare il gol del momentaneo 1-0 per i siciliani. Adesso il suo futuro si chiama Frosinone e chissà che questa volta possa davvero avverarsi per lui quel sgono chiamato Serie A.