Play-off: ad oggi il rischio che non si giochino è alto







Sono forse una delle caratteristiche principali e più attrattive della Serie B: dopo la stagione regolare, i playoff sono un ancora di salvezza per i calciofili, che così possono vedere partite ancora per un mese. Ma quest'anno, se lo status quo rimane invariato da qui alla fine del campionato, potrebbero non disputarsi.

Perché? - Il regolamento prevede che i playoff si giochino se il distacco tra la terza e la quarta classificata non supera 9 punti: ad oggi tra Frosinone e Perugia ce ne sono 10. Ci riteniamo fortunati, poiché ci sono ancora 2 giornate per poter "rimediare" (non ce ne voglia il Frosinone). Inoltre, se i distacchi in classifica dovessero rimanere invariati, i playoff non si disputerebbero nella forma tradizionale con 6 squadre partecipanti, dalla terza all'ottava, ma con 5: lo Spezia, ottavo, è infatti staccato di 15 punti dal Frosinone, e secondo le regole possono essere ammesse alla fase finale solo chi tra quelle 6 squadre ha un distacco dalla terza non maggiore di 14 punti.

Il precedente - Nelle 13 edizioni dei playoff (istituiti dalla stagione 2004-2005) è successo una volta sola che non si disputasse la fase finale: era la stagione 2006-2007, che i più ricorderanno per la partecipazione della Juventus, poi vincitrice del campionato, condannata alla retrocessione dopo le vicende di Calciopoli. Del Piero e i suoi non furono però l'unica eccezione di quell'anno, perché con la Juve salirono in Serie A anche Napoli e Genoa: i liguri non ebbero bisogno di giocare altre partite oltre a quelle della stagione regolare, perché conclusero la classifica con 10 punti di distacco dal Piacenza quarto, situazione che ricorda molto quello che sta accadendo quest'anno.

Non si possono fare previsioni - È difficile dire cosa accadrà nelle due giornate conclusive, come del resto è stato per tutta la stagione: il Verona doveva quasi passeggiare e vincere la B a mani basse, e invece è arrivata la Spal a romperle le uova nel paniere; il Cesena avrebbe dovuto essere una delle possibili avversarie dirette per la promozione, mentre è solo a +5 dalla zona playout; la Salernitana sembrava relegata alla retrocessione e dopo una parte di campionato favolosa è salva aritmeticamente. Stessa cosa per i playoff, possono decidersi già dal prossimo turno o al 97' dell'ultima giornata.

Mettiamoci comodi e godiamoci, comunque vada, la conclusione di questa stagione, che senza dubbio è stata una delle più emozionanti degli ultimi anni.

A cura di ANTONIO DE PAOLA

POTREBBE INTERESSARTI ↓

CALCIOMERCATO: LE ULTIME

LE BELLE DELLA B: LE FOTO

FOCUS ULTIMA GIORNATA

TOP PLAYER DI B 2016/2017

 




Web TV