ESCLUSIVA – Pochesci: “Alla Ternana gratis. Titolo morale del Napoli, Buffon che brutta uscita”

 

Sandro Pochesci

"Avrei continuato ad allenare la Ternana gratis, le emozioni della prima vittoria in Serie B le porterò per sempre dentro di me". Mai banale, in esclusiva a Bzona.it, Sandro Pochesci uno dei protagonisti più discussi del campionato di Serie B.

Mister ti rivedremo presto su una panchina di Serie B?
Al momento non ho ancora risolto il contratto con la Ternana, non conosco quale sarà il mio futuro ma voglio dire che io alleno per passione, il nostro non è un mestiere siamo dei privilegiati. Chi prende Pochesci è perché vuole giocare a calcio e non a calcione questa è la mia filosofia, giocare con la palla nei piedi non a rincorrere e menare.

Attualità sportiva, è sorpreso dall'epilogo della Serie A?
La Juventus ha vinto il campionato perchè è la struttura più forte d'Italia. Per vincere non basta la squadra, ma occorre avere una società competente responsabile. Al successo contribuiscono tutti gli elementi dello staff dai magazzinieri ai dirigenti.
Il titolo morale va al Napoli che ha tenuto vivo il campionato fino all'ultimo mentre gli altri tornei europei sono chiusi già da molte settimane. L'annata del Napoli è da record ma per vincere non basta la squadra e la Juventus è ancora la più forte e organizzata anche a gestire i momenti più difficili che inevitabilmente si verificano in una stagione.

Eppure in Champions League ancora una volta la Juventus ha incontrato difficoltà
Mi dispiace molto per l'uscita poco felice di Buffon a Madrid. Gigi è un uomo, un atleta che stimo molto e non avrei voluto sentire quelle parole da lui. Ha detto del Real Madrid quello che in Italia si dice della sua squadra è stata un brutta caduta di stile.

Parliamo di Serie B, come finirà la corsa per la promozione diretta?
Il Parma ha perso una grande opportunità, adesso il match point per la promozione diretta passa al Frosinone che dovrà vincere a Chiavari. Ma dico attenzione alla disperazione di squadre come Entella, Cesena, Ascoli, a volte conta più dell'entusiasmo. Quindi la prossima giornata sarà decisiva.

Quale calciatore lo ha maggiormente impressionato in Serie B ?
Ho visto molti ragazzi interessanti: Sprocati della Salernitana, Jallow del Cesena e uno che avevo già seguito in Lega Pro cioè Deli del Foggia. Secondo me questi hanno delle doti tecniche e fisiche per potersi imporre nel futuro prossimo. Poi c'è un giocatore che a mio avviso è già pronto per la Serie A per altri palcoscenici, parlo del centrocampista dell'Empoli Rade Krunic. Senza nulla togliere agli attaccanti della squadra toscana, il bosniaco è stato un protagonista assoluto e merita la Serie A.

CLICCA E GUARDA I LATI B DELLA SERIE B (FOTO)

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU INSTAGRAM

  • 👉 Accuse GIUSTE o SBAGLIATE ?
#Gilardino insultato dai tifosi (dopo il rigore sbagliato contro il @parmacalcio1913) vuole lasciare lo @acspezia ...

SEI UN TIFOSO? CLICCA E SCOPRI GLI SCONTI

CLICCA E LEGGI LE ULTIME TRATTATIVE