Salernitana promossi e bocciati della stagione 2016/2017




salernitana




Terminata la stagione della Salernitana, si possono trarre i primi bilanci, sulla strada percorsa dalla compagine granata nella stagione 2016/2017. Quello appena terminato è stato sicuramente un torneo deludente.  Il motivo per cui la squadra granata non abbia centrato l'obbiettivo dei play-off, nonostante il calendario  agevole che si era delineato, rimane comunque un'irrisolvibile enigma per gli sportivi salernitani. Pochezza tecnica o chiara volontà societaria? Questo il dilemma amletico di tutti gli appassionati.

                                                                                 GUARDA TOP E FLOP ↓
dirigenza salernitana

 

 




PROMOSSI SALERNITANA - 

Alfred Gomis 
Alessandro Bernardini 
Massimiliano Busellato
Joseph Marie Minala 
Antonio Zito 
Alfredo Donnarumma 
Mattia Sprocati 
Massimo Coda 

Alberto Bollini - L'allenatore proveniente dalla Lazio, ha saputo dare un nuovo volto alla Salernitana. Egli ha svolto brillantemente il ruolo di traghettatore della squadra. Alberto Bollini ha saputo conferire una nuova mentalità e numerose certezze ai suoi calciatori. Il mister, uomo fidato di Claudio Lotito, è la persona giusta su cui puntare per costruire la squadra per il campionato 2017/2018.

SALERNITANA BOCCIATI - 

Pietro Terraciano
Luigi Vitale 
Alessandro Tuia 
Gabriele Perico 
Raffaele Schiavi
Valerio Mantovani 
Luca Bittante 
Luiz Felipe Ramos Marchi 
Mose Odjer
Ronaldo Pompeu
Francesco Della Rocca 
Riccardo Improta 
Alessandro Rosina 
Joao Pedro Pereira Silva 

 

Angelo Fabiani Il direttore sportivo della Salernitana, ancora una volta ha costruito una squadra con troppi buchi in organico. Egli ha ingaggiato solo tre terzini, nè mancava decisamente uno. A centrocampo ha sicuramente creato un reparto dotato di poca qualità. La sua insistenza nell'ingaggiare atleti in là con l'età lo ha reso incomprensibile all'occhio di molti sportivi. Forse la scelta migliore sarebbe stata quella di puntare su calciatori giovani e di prospettiva. Molte sono le voci su un suo possibile addio.

Claudio Lotito, Marco Mezzaroma Il primo arrogante , il secondo impalpabile. La società probabilmente ha molte responsabilità nel mancato raggiungimento dei play-off. Molti sono convinti della chiara volontà di non qualificarsi scientificamente e diabolicamente alla prestigiosa griglia finale. Il sospetto aleggia in città perchè i problemi di multiproprietà di Claudio Lotito sono una realtà innegabile. La dirigenza granata ha precluso, ai tifosi della Salernitana, la possibilità di sognare.  Il monte ingaggi della squadra rimane troppo alto e le ambizioni troppo basse. I co-patron hanno commesso troppi errori.

a cura di ELVIO FORTE

 

POTREBBE INTERESSARTI ↓

CALCIOMERCATO: LE ULTIME

LE BELLE DELLA B: LE FOTO

FOCUS ULTIMA GIORNATA

TOP PLAYER DI B 2016/2017

 

Web TV