Tragedia Colombia, tra le vittime della Chapecoense un ex Salernitana – VIDEO

Felipe Machado, ex giocatore della Salernitana




Una tragedia. Non ci sono altre parole per raccontare ciò che è accaduto alla squadra brasiliana della Chapecoense e alle altre vittime dello schianto aereo avvenuto nei pressi di Medellin. A perdere la vita in terra di Colombia sono stati 75 passeggeri sugli 81 totali. 6 i superstiti tra cui due calciatori (il portiere Jackson Follman e il difensore Alan Ruschel), una giornalista e uno steward. I calciatori imbarcati sull’aereo della compagnia Lamia, avrebbero dovuto affrontare mercoledì la finale di Copa Sudamericana contro i colombiani dell’Atletico Nacional. Un sogno spazzato via in circostanze misteriose, un caso che lascia una scia di dolore per tutto lo sport mondiale.

Tra le vittime del volo maledetto in forza alla Chapecoense anche Filipe José Machado, vecchia conoscenza della Salernitana. Terzino sinistro classe 1984, Machado fu ingaggiato dai granata nel gennaio 2009 ma, nei successivi sei mesi, collezionò solo 7 presenze. Il brasiliano non riuscì a integrarsi al meglio nel calcio italiano e la sua avventura in Campania si concluse con la rescissione del contratto. Alla Chapecoense era arrivata però la sua consacrazione, stroncata oggi  a un passo dal sogno di ogni calciatore: vincere un trofeo internazionale. 
Non appena arrivate le prime tragiche conferme sul disastro, la Salernitana ha voluto esprimere il suo cordoglio per la scomparsa di Filipe Machado. "L’U.S. Salernitana 1919, la Proprietà, i dirigenti, i giocatori, lo staff e la Salerno sportiva tutta - si afferma in un comunicato stampa diramato dal club dei patron Lotito e Mezzaroma - si stringono attorno al dolore che ha colpito la famiglia di Filipe Machado, calciatore della Salernitana nella stagione 2009/2010 scomparso prematuramente questa notte in un incidente aereo".

 

Il video girato di Filipe Machado a poche ore dallo schianto (Fonte YouTube Jovem Pan)